giovedì 17 agosto 2017

Esplorazione della valle del Norcino (Cerveteri) - Missione Sq. Pantere

Il  25 giugno la Sq. Pantere ha svolto una missione di Squadriglia assegnata per completare il percorso per la specialità di ESPLORAZIONE.

Ecco quanto richiesto dallo staff di reparto:

Care Pantere,
la vostra missione di esplorazione consisterà nel trovare le “Cascatelle della valle del Norcino”.
Il sentiero non è segnato sulle mappe ufficiali ma vi forniremo una cartina e delle indicazioni di massima per raggiungere questo luogo.
La vostra missione primaria è raggiungere queste cascate e prendere nota, nel dettaglio, del percorso per arrivare.
Documentate il vostro percorso con foto e prendete appunti.
Tornate a casa vi chiederemo di scrivere una descrizione dettagliata (con foto) di questo itinerario.
La descrizione verrà pubblicata sul nostro blog per essere messa a disposizione di quanti, in futuro,
cercano informazioni per arrivare a queste cascate.
Buona caccia!!!!!


Ed ecco il resoconto delle Pantere: 

MISSIONE:
Il percorso da fare per raggiungere le cascatelle è abbastanza semplice.
Noi ragazze della squadriglia pantere non abbiamo avuto difficoltà nel raggiungere la meta grazie alle indicazioni precise che ci avevano dato i capi.

Per raggiungere questo meraviglioso posto situato in mezzo alla natura bisogna percorrere un tratto di strada asfaltata (via fosso del norcino) dove sulla destra si possono trovare delle piante di fichi d' India e delle abitazioni mentre sulla sinistra sono situati dei vigneti. 

Alla fine della strada asfaltata si trova una cancello dove sulla destra c'è una passaggio,lì inizia la strada sterrata.






Sul primo pezzo della strada si può incontrare un albero sulla destra ma proseguendo il percorso è molto soleggiato. 


Tutto il sentiero non asfaltato è accompagnato dalla presenza di un vigneto sulla sinistra e in lontananza si può scorgere una montagna rocciosa.
Ad un certo punto sul percorso si presenterà un incrocio con una curva a 90 gradi sulla destra ma la strada da prendere è quella opposta. È una piccola stradina con una discesa un po' ripida che costeggia il vigneto e va verso la montagna rocciosa. 




Una volta percorsa quest'ultima il percorso continua con un sentiero sulla destra sempre in direzione della montagna rocciosa. 


 
Durante il percorso si possono incontrare fauna e flora come aculei di istrice,piume di uccelli,orme e molte altre cose;mentre per quanto riguarda la flora si possono incontrare querce, noccioli,arbusti,bacche(non commestibili),rosa canina,alloro,felce ecc...

Ad un certo punto sul sentiero ,sotto la montagna rocciosa, è presente un enorme albero; dopodiché il sentiero volta a destra e prosegue nella gola della montagna costeggiando un piccolo fiume sulla sinistra.





Continuando a seguire il fiume il sentiero sbocca di fronte ad una laghetto formato dalle cascatelle.


Quella è la destinazione.




È un luogo molto travolgente ,a noi è piaciuto moltissimo anche perché non lo avevamo mai visitato; 



E' possibile esplorare anche la parte sopra alla cascatella salendo su un sentiero roccioso che si trova sulla sinistra segnato di bianco e rosso.



Arrivati in cima ci sono dei piccoli fiumiciattoli con delle cascate,luogo perfetto per passare una giornata avventurosa.







La squadriglia Pantere




1 commento: